3487 visitatori in 24 ore
 360 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Francesco Falconetti

Francesco Falconetti

A volte, così docile, mi lascio cullare.
Questo mutevole vento (che talvolta ritorna),
mi trasporta, così lontano. ... (continua)


La sua poesia preferita:
Zina non conosceva il colore del mare
Zina non conosceva il colore del mare,
coi suoi quindici anni ed una valigia vuota
s'incamminava scalza lungo la polverosa strada di paese che portava al mare.
Nessun amico, nessun perdono,
quegli occhi azzurri d'un azzurro mare
sconfitti e spenti...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Come l’amore e la pioggia di marzo
Seppure l’amore, sì l’amore!

potrebbe avere ottime ragioni per illuminare le stelle
- Ishtar non troverebbe su questo nulla da ridire -
ed il faro della luna potrebbe scandire
l’arco asintotico dei nostri battiti dipinti sul blu

io,
chiederei...  leggi...

Al tramonto, tra le colline di Tissi
A volte il viaggio mi rinfranca le stanche ali:
ho respirato tante volte il sapore del sale
tra le onde profonde del Mediterraneo,
ne ho risalito le correnti verso Nord,
sono venuto a trovarti, tra le colline di Tissi
- tu mi stavi aspettando -...  leggi...

La neve dell’87
Piovevano lacrime di ghiaccio
nell’aprile dell’ottantasette
e la timida primavera nascondeva le rondini
tramortite da quell’assurda persistenza (fatta di neve).
Era il tripudio delle strane circostanze, di noi
che neanche ci conoscevamo poi
che...  leggi...

Desiderio, sai?
Il cuore suonava un valzer nella notte,

tre ninnananna udìi nel profondo dei suoi respiri.

La sinfonia delle...  leggi...

Il mio dolore
Credevo d'impazzire
trafitto dal dolore.
Il caso e la ragione
mi soccorse,
su fogli dipinti...  leggi...

Non saprai mai
Non saprai mai padre
il mio destino,
figlio di tradite stelle
che falsamente illuminano il giorno
e che m'ispirano, oggi, a parlar di te,
ormai da lustri immobile nel tuo bianco sepolcro.

Non saprai mai padre
il dolore dei miei vent'anni...  leggi...

Come condanna, sulle mie dita
Come condanna, struggo le mie membra
alla ricerca di perduti istanti, d'emozioni.
E non v'è giorno, non v'è istante
che non ricordo,
nella rinnovata mia sorte,
che, come condanna,
son destinato a convivere
con la mia...  leggi...

Francesco Falconetti

Francesco Falconetti
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Zina non conosceva il colore del mare (29/05/2013)

La prima poesia pubblicata:
 
Porco cane (23/01/2013)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Là, dietro una finestra in penombra illuminata (02/03/2021)

Francesco Falconetti vi consiglia:
 ...e il nostro sguardo, oggi, non s'incontra ancora (05/12/2013)
 Il mio dolore (15/09/2013)
 Desiderio, sai? (12/09/2014)
 Vigevano bambina (09/09/2014)
 Al tramonto, tra le colline di Tissi (13/04/2015)

La poesia più letta:
 
Come spiga... in un fertile campo di grano (27/05/2013, 7397 letture)

Francesco Falconetti ha 8 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Francesco Falconetti!

Leggi i segnalibri pubblici di Francesco Falconetti

Leggi i 152 commenti di Francesco Falconetti


Leggi i racconti di Francesco Falconetti

Le raccolte di poesie di Francesco Falconetti


Autore del giorno
 il giorno 26/11/2019
 il giorno 26/11/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Francesco Falconetti
ti consiglia questi autori:
 carla vercelli
 Lia
Pietro Roversi
 Amara
 Paola Riccio

Seguici su:



Cerca la poesia:



Francesco Falconetti in rete:
Invia un messaggio privato a Francesco Falconetti.


Francesco Falconetti pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Francesco Falconetti


Le sue 236 poesie

Può accadere che

Riflessioni
Può accadere che

il vento sappia di neve
e che le fate indossino mocassini a punta nera col tacco
e non viole e cappelli

Può accadere che
le radici degli alberi risalgano le rive dei fiumi,
che la pioggia ragioni sul pensiero kantiano delle……leggi

Club Scrivere Francesco Falconetti 28/02/2020 17:50| 242

Ci sono vari fiori (e vari tulipani)

Impressioni
Ci sono vari fiori (e vari tulipani) in questo giardino
- sono le increspature dello spazio- tempo che ci ha portato qui!-

Alcuni, tra questi, sono così sottili e fragili
che appaiono chimere
altri s’involano, come le api in fiore,
fameliche di……leggi



Club Scrivere Francesco Falconetti 18/02/2020 07:15| 1| 265

Ho rovistato nei solchi profondissimi delle tue dita

Riflessioni
Ho rovistato nei solchi profondissimi delle tue dita,
ne ho ricavato incanti,
e tenui odori di rabarbaro,
fissati sulle pozzanghere

dei nostri visi

che, come allora,
esuli da noi,
fronteggiavano le tempeste.
Ed ora che
tutto, tutto è……leggi


Club Scrivere Francesco Falconetti 13/02/2020 01:16| 1| 270

Il tuo dolore

Brevi
Quando la notte sembra bussare alla tua porta
e lei, docile, s’appropinqua
tu lascia che le……leggi


Club Scrivere Francesco Falconetti 12/02/2020 07:47| 443

Memorie

Impressioni
Tra rami a mezz’altezza sugli ulivi
e muri a secco sull’eco delle allodole
frinivano i grilli strimpellanti sulle cortecce
quando i campi odoravano d’infanzia.
Era l’erba umida dei campi
che odorava d’aratro sul maggese
mentre le zolle saltavano……leggi

Club Scrivere Francesco Falconetti 10/02/2020 15:06| 229

Sugli spigoli acuti delle tue ciglia

Amore
E’ la tua indifferenza

fatta di accenti sghembi
sugli spigoli acuti delle tue ciglia
che si modellano sul blu

- zigomi in controluce aperti-

mentre, fissa, osservi
il traslucente riverberio dell’amore
così evidente, ancora, adesso
da non……leggi


Club Scrivere Francesco Falconetti 04/02/2020 00:30| 618

E quando l’estate s’invaghisce di te

Erotismo
E quando l’estate s’invaghisce di te,
la roccia tenera sospira
nel nostro nido d’ombrelloni e mare,
mentre le tue curve disegnano linee d’ntersezioni
sulle onde col mio,
che così (stupito) accetto l’invito

e ci ritroviamo a cogliere fiori,

io a……leggi


Club Scrivere Francesco Falconetti 02/02/2020 22:14| 1311

Senza più memoria

Impressioni
Sono i nostri labili estuari
spazzati via dalle correnti
che vibrano rumoreggiando echi assopiti
di segmenti di respiri

- cosi tenui -

che il ronzio delle api assordano,
mentre ti guardo
con quelle tue fameliche rughe
che rigano le tue……leggi


Club Scrivere Francesco Falconetti 27/01/2020 22:47| 227

Quanti sono i nomi delle primavere?

Donne
Quanti sono i nomi delle primavere?
Anna, Chiara, Rosa, Martina,
...

Quanti sono i nomi delle primavere?
Germogli di rose, fiori bianchi di campo,……leggi

Club Scrivere Francesco Falconetti 21/03/2019 20:30| 814

Nel blu

Fantasia
Bruno pedalava sul precipizio della scogliera
Bruno volava, le mani alte sulla fronte
Bruno voleva morire, non importa quante……leggi


Club Scrivere Francesco Falconetti 21/02/2019 20:03| 734

Risonanze

Brevi
È il crepitio dei protoni
sul corpo sul lettino che avanza,
attacca, ghermisce la……leggi



Club Scrivere Francesco Falconetti 18/02/2019 20:40| 470

Siamo

Brevi
(Siamo) avanzi di stelle
su nuvole capovolte,
attimi di……leggi



Club Scrivere Francesco Falconetti 16/02/2019 23:32| 1| 467

Loro

Riflessioni
Mentre i bambini s’inerpicano sui capezzoli della vita,
le radici degli alberi succhiano dalla loro madre
e le rondini tornano al loro nido in primavera

noi, a mezzasera, ci avviamo verso casa
malinconici e meravigliati già del ritorno,
mentre……leggi


Club Scrivere Francesco Falconetti 15/02/2019 21:02| 332

Il gatto e la luna

Amore
...allora

il gatto leccò la luna
sulle vibrisse
del blu:

faceva la musa sbarazzina,
taceva la notte

il maestrale sfidava le tegole sui tetti,
le antenne si toccavano
nella loro splendida danza,

il valzer cullava
il nostro amore……leggi


Club Scrivere Francesco Falconetti 09/02/2019 19:14| 714

Le impermanenze

Amore
Sono le impermanenze dei fiori,
i baci appassionati di gennaio
quando trovavo rifugio tra le tue cosce
in quella discesa d’asfalto

che ci portava a valle,
mentre il ritmo picchiettava i fanali
spenti dal pudore della vergogna
in quel vigneto……leggi


Club Scrivere Francesco Falconetti 06/02/2019 05:25| 1019

 
<< Successive 15 Precedenti 15 >>

236 poesie trovate. In questa pagina dal n° 10 al n° 24.

 


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Amicizia
Quindi, sai
Tra nuvole e circostanze
Ali
Sai, amica
Ricordi quel giorno, Saul?
Al tramonto, tra le colline di Tissi
Amici
Comunque amici
Amore
Maxwell, la luna e noi
Si meraviglia il mare
Sugli spigoli acuti delle tue ciglia
Le impermanenze
Femmina stella
Eppure, noi
Se questo mare (se questo amore)
Mentre t’osservo, l’oltre
Crepuscoli ed intenzioni apparenti
E l’amore c’appartiene, comunque (sempre)
Questo uomo, questa donna
Dissolvenze
Amore, perché?
Cromatismi in bianco e nero
E’ sera tra le immagini del nostro amore
S'abbia
Eravamo prede di meteore, a tre passi al di là del cielo
E poi...
Nell’eco biancastro dei nostri palpiti, assopiti
Luci e riverberi bruni
Sussurri
La neve dell’87
Quando ancora sapevamo volare
Le tue sopracciglia
L’apparente fissità del sole
Venne l’inverno
L’albero delle fragole
Desiderio, sai?
Mentre nel Sole schiamazzano rondinelle che (disattente) incominciano a volare
Il mio pianto d’amore salato
Pian piano si disidratano i colori del tempo
Ad asciugare le vostre lacrime al Sole
Mentre l'amore sbocciava, nel suo giardino
...e il nostro sguardo, oggi, non s'incontra ancora
In quella Panda color verde militare
L’ultima estate
Atomi d'amore su orbitali d'istanti
Ho un abbaglio o il computer ha il guinzaglio?
Come piccole bolle di sapone color arcobaleno
In lontananza, ingenua, t’avvicini
Occhi di gatto
Esercitazione d'Amore
Brevi
24/04
Risonanze
Siamo
Battiti
Gli anni miei
Menti te
Prede e predatori
L'indifferenza del creato
Cronaca
Tu che ti fai chiamare uomo
A Milano
Ufficiale in seconda
Donne
Amava i ritorni, lei
Due lei
Rosso di candida seta era il suo vestito
Attendeva il crepuscolo, paralizzata dalle ombre
Pasteggiava il tè con Prevért accanto
Tra piccoli candidi fiori di primavera
Tra mossi capelli che lunghi t’accarezzano
Erotismo
E quando l’estate s’invaghisce di te
Famiglia
Tra odori di melograno e canne di bambù
Il colore turchino dei suoi occhi
Fantasia
Respiri d'evanescenze
Piccola storia del perchè-perché
Pensando a...
Fiabe
L’attesa
C’era una volta una favola blu
Haiku
Quasi inverno
Impressioni
Mentre Bukowski racconta
Sono quelle finestre rivoltate sui muri
Tra la tastiera, il virus, l’onde e i tulipani
Come l’amore e la pioggia di marzo
Ci sono vari fiori (e vari tulipani)
Memorie
Senza più memoria
Di neve
Ad ascoltare te
Lineamenti d’orizzonti (2)
Così, l’aurora
Amarilli
Il falco ed il cardellino
Padre, perché
Su di noi
Luna
Domani, ciao
Non vita
Settembre, a volte, regala fiori nuovi
Cumuli
Mentre le rose e i pettirossi ancora si sfiorano
(Il) Senza nome II
(Il) Senza nome
(mano nella mano)
Lui che
La sua arresa solitudine
Nel tuo universo imperfetto
Uragano
Epilogo
Scotomi scintillanti alla fermata del tram
Michelangelo
C'era una volta
Non conobbi mai
Mr. Parkinson
La suonatrice di violoncello
Lungo viali del mattino ancora illuminati dalla Luna
Zina non conosceva il colore del mare
Come spiga... in un fertile campo di grano
Giovane anima da Poesia rapito
Ali tese di gabbiani
Anime scagliate in cielo
Introspezione
Memorie
Sotto l’ombra dei gerani, d’inverno
Il mio dolore
Attendendo una nuova alba
Tra mute ispirazioni di ragionati istanti
Come condanna, sulle mie dita
E quante volte
Maschio grembo gorgogliante
Ma quando la finirai di comportarti come...?
Sull'onda
Qualcuno che risponda, please
Nessun lamento
Silenzio
Senza un perché
Orfano della notte
Ancora sereno è il cielo
Natura
Monte S. Angelo
Riflessioni
Può accadere che
Ho rovistato nei solchi profondissimi delle tue dita
Loro
Senza degna sepoltura
Lucide apparenze
Come cristalli
Uccidendo le nuvole azzurre
Così
Mentre le luminarie in cielo salutano le stelle
Era un arcangelo che parlava
Memorie II
Mentre si fa sera
Come una preghiera
Ritorno ad Itaca
Caino io (modestamente)
Ipotesi
Qualche volta
Ma il cielo
Emivita
Il rumore dei giorni
Apparenze
Effimeri
Lucciole per lanterne
Poièsi
Il respiro dei luoghi
E’ un poema moderno il nostro stare distanti
Lineamenti
Talvolta
Vigevano bambina
E tuttavia
Immemorie
L’ultimo canto di stelle morenti
Spazi ricurvi d’inchiostro
Come non mai, cercando
Nell’inutile ricordo del lontano mai divenire
Tra cielo e terra
Io non ho paura
Ogni uomo che
Che dire? Che fare?
Sorseggiando attimi di silenzio
Nell'illusoria libertà
Ho fabbricato sogni all’ombra d’una foglia
Lutti sorridenti
Come foglie al vento
Non saprai mai
Come farfalla all’ombra d’una rosa
Inseparabilmente (broncodilatando il mio respiro)
Il lungo istante d’un addio
Quanto mi manca l’odore del silenzio
Rinascerò, Gabbiano in volo
Irreversibilmente
Insonnia
Reciprocamente, pur nel silenzio, m'immagino in lei par io
Porco cane
Satira
Rime bocciate: la sexi Brigitte
Sì sì, questa volta sono sicuro: me la pubblicano!
Rime bocciate: l'autista distratto
Al mio piede destro
Sociale
Il mendicante storpio
C'è chi nasce sbagliato
Spirituali
Natale
Uomini
Nulla è cambiato
Nelle cattedrali dogmatiche delle nostre convinzioni



Francesco Falconetti
 I suoi 6 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
L'ascensore (20/10/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
"Mi piace!" (22/12/2018)

Una proposta:
 
"Mi piace!" (22/12/2018)

Il racconto più letto:
 
L'ascensore (20/10/2014, 1655 letture)


 Le poesie di Francesco Falconetti



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it